LA RICERCA

L’Osservatorio Salute Benessere e Resilienza, muovendosi nel più ampio framework degli obiettivi strategici tracciati dall’Agenda 2030, svolgerà attività di ricerca e analisi in un’ottica pluriennale sia delle componenti del sistema di salute nazionale e sia degli strumenti di programmazione e finanziamento europei e nazionali (PNRR), che sono stati adottati nell’ottica di portare il “bene salute” più vicino alla persona.

Nel quadro delle sue attività l’Osservatorio si rivolgerà ad istituzioni, operatori istituzionali e sociali e alla società civile, mediante la formulazione di proposte di policy e la promozione di iniziative specifiche sulle tematiche di salute e benessere, avendo come principio ispiratore che, ancor più in questa fase storica del nostro sistema, l’integrazione dei meccanismi di stewardship e partnership costituisca un fondamentale strumento di preparedness e resilienza a livello Paese.

Le attività di ricerca sono: condotte dal Coordinatore dell’Osservatorio e da due Condirettori Scientifici; coadiuvate da un Advisory Board composto da esponenti provenienti dalle realtà di spicco del sistema salute e che collaborano con l’Osservatorio; si avvalgono della collaborazione di ricercatori e professionisti provenienti dal mondo accademico e delle practice afferenti a varie discipline di ambito clinico, sociale ed economico.

L’obiettivo della ricerca è la rilevazione dei fenomeni sociali, economici, culturali, sanitari, demografici legati al tema della salute, ed esiterà nella restituzione di un report annuale, pubblicamente disponibile, contenente una lettura integrata dei fenomeni rilevati, descritti attraverso un indice sintetico.

A corredo della ricerca operativa, il momento attuale di rivoluzione dei paradigmi organizzativi in ambito sanitario apre alla possibilità di indagare le profonde dinamiche in atto a livello di ordinamento giuridico, verso le quali si potranno istituire momenti di confronto e approfondimento.